Storia e cultura


Il territorio tra i tre confini Svizzera, Austria e Italia da sempre ha attirato coloni e comercianti nell´Alta Val Venosta. Per questo il nostro territorio e ricco di beni culturali e attrazioni turistiche. Non da dimenticare è la posizione strategica  molto importante durante le guerre. Testimoni di questi tempi sono i diversi "bunker" e le fortificazioni di Plamort e di Nauders. Tutto questo è stato risanato e durante le visite guidate si ha la possibilità di immergersi in tempi passati.

Tutti i reperti archeologici trovati sulla collina di Tarces, oppure a Ganglegg sopra Sluderno, vengono esposti nel bellissimo museo della Val Venosta. Camminare lungo i sentieri delle rogge in Val Venosta un´esperienza unica per tutta la famiglia. Caratteristici della Val Venosta, siccome è una vallata particolarmente asciutta, servivano ad irrigare i campi in periodi di siccità. Furono scavati centinaia di anni fa e venivano utilizzati fino a metà del XIX secolo.

Da non perdere è una visita nelle numerose chiese, oppure nei castelle e nei conventi nella nostra valle, una bellissima alternativa se il sole non c´è........!!